Dalla ricerca

Quanto vale il riposo?

Analisi del riposo in kCOW

Quando il prezzo del latte crolla, gli allevatori mungono di più con l’idea di limitare le perdite. Quando il prezzo è alto l’allevatore tenta di massimizzare il profitto, mungendo di più. In entrambi i casi il sovraffollamento (overstocking all’inglese) il sovraffollamento diventa un costo. Questo è particolarmente vero nella fase di transizione quando l’ingestione di sostanza secca è cruciale per la salute dell’animale.

 

Se diciamo che il benessere delle vacche è ridotto andando oltre il 20% di sovraffollamento dobbiamo trovare i compromessi possibili. Il tempo passato in posizione sdraiata si riduce con l’aumentare della densità di allevamento oltre 1 cuccetta per 1 animale (densità), effetti negativi impressionanti si raggiungono oltre il 150% di densità. Lo stare sdraiato è sinonimo di produzione maggiore. Numerosi studi dimostrano che per ogni 10% di densità in più si ha un calo tra i 500 ed i 700 g per capo al giorno.

 

Le primipare nelle stesso gruppo delle pluripare soffrono di più il sovraffollamento. Allo stesso modo quando abbiamo sovraffollamento le vacche zoppe hanno perdite maggiori.

Ma la produzione non è l’unico perdita economica, il tasso di concepimento diminuisce anche con solo il 20% di densità in più. É stato dimostrato anche che il sovraffollamento causa un calo del grasso nel latte perchè l’animale ha più difficoltà ad alimentarsi in modo costante alla mangiatoia e la conta cellulare aumenta.

 

Ogni vacca in più riduce le performance delle altre nello stesso recinto.

Può sembrare vero che continuando ad aggiungere vacche in un recinto aumenti la produzione totale ma, la redditività crolla, produco di più e guadagno di meno.

Ricordiamoci inoltre che aumentando la densità non solo diminuisco la possibilità di riposo ma, anche l’accesso alla mangiatoia e agli abbeveratoi.

 

In maniera empirica con kCOW possiamo valutare questa perdita potenziale sfruttando  il calcolo del tempo totale di riposo per animale registrato dai pedometri afimilk.

É sorprendente vedere come nella stessa azienda, in gruppi diversi ed in periodi diversi il tempo di riposo vari e con esso anche le relative perdite.

 

Spazio in mangiatoia

    ⁃    81 cm 80% si alimentano contemporaneamente 

    ⁃    61 cm 50%

    ⁃    41 cm 30%

Cuccette

    ⁃    da 1 animale/cuccetta a 1,5 animale/cuccetta -1h/giorno

    ⁃    da 1 animale/cuccetta a 0,75 animale/cuccetta +0,15h/giorno

Al massimo 1,2 animale/cuccetta

Se maggiore di 1,2 animale/cuccetta il tempo in piedi dopo la mungitura diminuisce sotto i 30’

Parzialmente tratto da  DHM

Questo sito web fa uso di cookies. Si prega di consultare la nostra informativa sulla privacy per i dettagli.

OK